Leonardo Cerbai e Teresa Nocentini

Leonardo Cerbai

https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500
https://placehold.it/700x500

Pieve di San Pietro   


Restauro | Recupero


In occasione del Millennio dalla fondazione della pieve è stato costituito un comitato cittadino che ha individuato due “opere segno”: il restauro conservativo della facciata principale della chiesa romanica e della porzione cinquecentesca della canonica e la riqualificazione del sagrato. L’incarico ha visto la stretta collaborazione con l’architetto Cuniglio della Soprintendenza e, per la porzione di competenza, l’amministrazione comunale. Elemento guida dell’intervento progettuale è stato il completo rispetto delle preesistenze e la necessaria umiltà dovuta a un complesso frutto di una millenaria storia. Tutto è partito da un attento rilievo geometrico, che per il prospetto della pieve si è spinto all’individuazione delle singole bozze lapidee. Ciò ha permesso di individuare e prevedere una serie di interventi molto differenziati sulla stessa superficie di intervento. Circa il sagrato, l’obiettivo è stato sia la creazione di un nuovo spazio visivamente unitario tra le due piazzette poste ai lati di via Provinciale, contenenti i principali edifici religiosi del paese e, nel contempo, valorizzare il sagrato della pieve, evidenziando lo stretto rapporto funzionale alla chiesa. Ciò è stato ottenuto lavorando sulle finiture e sui formati del lastrico, ideando un modulo che riprende quello del prospetto e, contemporaneamente, permettesse la creazione di alcuni segni a terra molto discreti sia per unire i due spazi che per creare un percorso privilegiato di accesso alla chiesa.

Pieve di San Pietro
Leonardo Cerbai e Teresa Nocentini

Committenza

Parrocchia di San Pietro a San Piero a Sieve, Comitato per il Millennio della Pieve Onlus

Impresa Costruttrice

IRES spa Costruzioni e Restauri, Zambelli srl

Indirizzo

piazzetta don Novello Chellini, San Piero a Sieve, Scarperia e San Piero, Firenze

Progetto dal

2016

al

2017

Realizzazione dal

2017

al

2018

Progettisti

Studi e liberi professionisti partecipanti al Premio.

https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500https://placehold.it/700x500
Area Progetti, UNA2 architetti associati, Neutrostudio, Laura Ceccarelli

Andrea Michelini

Area Progetti, UNA2 architetti…
Studio b-arch

Alessandro Capellaro

Studio b-arch
AMDB Architetti

Alessandro Marcattilj

AMDB Architetti
MABS Studio

Antonio Marcon

MABS Studio
Antonella Cacciato

Antonella Cacciato

Antonella Cacciato
Alessandro Bernardini Architetto

Alessandro Bernardini

Alessandro Bernardini Architet…
AGA architettura e gestione ambientale

Barbara Lami

AGA architettura e gestione am…
Cooperativa Civile stp soc. coop.

Alba Lamacchia

Cooperativa Civile stp soc. co…
Premio Architettura Toscana

2018 - 2022 © Tutti i diritti riservati. Fondazione Architetti Firenze, Via Valfonda 1/a, 50123 Firenze

Cod.Fisc./P Iva 06309990486 | Privacy Policy | Cookie Policy

Design by D'Apostrophe | Developed by Shambix