PLS Design

Lorenzo Perini

Bund restaurant   


Allestimento | Interni


Un nuovo angolo di oriente dal sapore contemporaneo ed elegante, Bund ristorante cinese situato sul lungofiume di Firenze, racconta i molteplici modi di vivere la cultura culinaria orientale. Gli oltre 250 mq di superficie articolata su due piani, sono fortemente connotati dalla combinazione dei materiali, dai contrasti cromatici e dalla attenta regia della luce. Il piano terra enfatizzato da ampi spazi voltati è caratterizzato da un bancone semicircolare in ottone e marmo, palcoscenico ideale per la preparazione dei dim sum, sul quale domina lo chandelier elegante e raffinato ispirato al design anni '50. Il piano interrato è caratterizzato dal susseguirsi di sale, le cui volte in mattoni di colore bianco contrastano con il rivestimento delle pareti in ferro nero e inserti in ottone. Le lampade a braccio in ottone satinato permettono di avere una luce puntuale sui tavoli e di creare un'atmosfera discreta e sofisticata, sottolineando l'opacità del ferro e la lucentezza dell'ottone. La sala privè, alla quale si accede attraverso due ampie porte scorrevoli in legno intarsiato, consente di ospitare eventi privati garantendo discrezionalità in un'atmosfera elegante e unica.

Indirizzo

piazza Francesco Ferrucci 1r, Firenze

Progetto dal

2017

al

2018

Realizzazione dal

2018

al

2019

FGF   


Nuova Costruzione


I nuovi uffici di FGF Leather Accessories a San Piero a Sieve, nati dalla necessità di ampliare la vicina sede dell'azienda, sono costituiti da un semplice volume realizzato in cemento prefabbricato lasciato a vista e scandito da ampie fasce orizzontali, anche queste realizzate in cemento ma di colore nero, che si integrano con le ampie finestre a tutta altezza. L'esterno è caratterizzato da un'immagine essenziale, semplice ed elegante, sul cui fronte principale un leggero incavo nella facciata conduce all'ingresso, che una volta attraversato introduce in un atrio del tutto inaspettato: un ampio corridoio ruota attorno ad una grande corte centrale, al cui interno è allestito un giardino dai vaghi richiami orientali, ma che nelle essenze e nei materiali è fortemente radicato nel territorio del Mugello. Attorno alla corte, elemento distributivo principale, si trovano gli uffici interamente vetrati, dall'interno dei quali è possibile mantenere un contatto continuo con lo spazio verde riparato e rilassante, un elemento gradevole che contribuisce, insieme alla geometria e semplice eleganza degli spazi, a migliorare la qualità della vita lavorativa all'interno dell'edificio.

Indirizzo

località Casenuove Taiuti 41, Scarperia e San Piero, Firenze

Progetto dal

2017

al

2018

Realizzazione dal

2018

al

2019

Progettisti

Studi e liberi professionisti partecipanti al Premio.

Antonella Cacciato

Antonella Cacciato

Antonella Cacciato
MABS Studio

Antonio Marcon

MABS Studio
Cooperativa Civile stp soc. coop.

Alba Lamacchia

Cooperativa Civile stp soc. co…
Area Progetti, UNA2 architetti associati, Neutrostudio, Laura Ceccarelli

Andrea Michelini

Area Progetti, UNA2 architetti…
AGA architettura e gestione ambientale

Barbara Lami

AGA architettura e gestione am…
Alessandro Bernardini Architetto

Alessandro Bernardini

Alessandro Bernardini Architet…
Studio b-arch

Alessandro Capellaro

Studio b-arch
AMDB Architetti

Alessandro Marcattilj

AMDB Architetti
Premio Architettura Toscana

2018 - 2022 © Tutti i diritti riservati. Fondazione Architetti Firenze, Via Valfonda 1/a, 50123 Firenze

Cod.Fisc./P Iva 06309990486 | Privacy Policy | Cookie Policy

Design by D'Apostrophe | Developed by Shambix