Momus Architetti

Paola Sausa

Nino Migliori, Lumen, Ilaria del Carretto   


Allestimento | Interni


Progetto di allestimento della mostra di Nino Migliori - Lumen - Ilaria del Carretto, svoltasi a Lucca presso l'Oratorio di San Giuseppe, Museo della Cattedrale, dal 13 settembre 2016 al 25 ottobre 2016. Con l’estensione a Ilaria del Carretto, il lavoro fotografico di Migliori ispirato alla scultura, illuminata a fiamma di candela, ha preso la figura di un ciclo unitario dal titolo LUMEN, comprendendovi anche la serie precedenti: Leoni e metope del Duomo di Modena (già presentata a Modena, Galleria Civica, marzo - giugno 2016) e il Compianto di Nicolò dell’Arca di Santa Maria della Vita (in corso di completamento a Bologna). Tutte sviluppano l’idea avviata con lo Zooforo del Battistero di Parma del 2006. LUMEN è ora un ciclo che si compone di più atti, prodotti da una pluralità di soggetti istituzionali e finanziari, distinti per ogni luogo, ma integrati tra loro dall’unitarietà della ricerca formale su opere scultoree della storia dell’arte, illuminate a lume di candela. La serie di fotografie da Ilaria del Carretto a lume di candela entra dunque oggi nel patrimonio d’arte contemporanea dello Stato, con assegnazione alla Soprintendenza ABAP di Lucca.

Committenza

Soprintendenza ABAP Lucca e Massa Carrara

Impresa Costruttrice

Nannini Costruzioni

Indirizzo

piazza Antelminelli, Lucca

Progetto dal

2016

al

2016

Realizzazione dal

2016

al

2016

Ex Chiesa Compagnia della Croce   


Restauro | Recupero


Un’antica chiesa medievale con annesso ospedale per i pellegrini, già ampliata e trasformata nel corso del Cinquecento torna a vivere dopo un lungo abbandono. Spogliata dei suoi arredi e utilizzata per gli usi più incongrui durante il secolo scorso il complesso è stato oggetto di un accurato restauro volto a consolidare le sue strutture e recuperarne l’assetto originario perduto nel tempo. L’oratorio con l’annessa canonica rivelano oggi le proprie membrature libere da superfetazioni, mentre i volumi accolgono inserti architettonici in grado di dialogare con essi senza alternare la percezione complessiva degli ambienti. Con particolare attenzione alla natura degli edifici sono stati inseriti impianti tecnologici in grado di rispettare la vocazione del luogo e garantirne l’efficienza per un uso finalmente compatibile con la sua storia. Arredi antichi e contemporanei si uniscono a far rivivere lo scorrere del tempo.

Committenza

Massimo Vitali, Annette Elisabeth Klain

Impresa Costruttrice

NANNINI COSTRUZIONI

Indirizzo

via Busdraghi 21, Lucca

Progetto dal

2012

al

2013

Realizzazione dal

2013

al

2017

Progettisti

Studi e liberi professionisti partecipanti al Premio.

Alessandro Bernardini Architetto

Alessandro Bernardini

Alessandro Bernardini Architet…
Area Progetti, UNA2 architetti associati, Neutrostudio, Laura Ceccarelli

Andrea Michelini

Area Progetti, UNA2 architetti…
Cooperativa Civile stp soc. coop.

Alba Lamacchia

Cooperativa Civile stp soc. co…
AMDB Architetti

Alessandro Marcattilj

AMDB Architetti
AGA architettura e gestione ambientale

Barbara Lami

AGA architettura e gestione am…
Antonella Cacciato

Antonella Cacciato

Antonella Cacciato
Studio b-arch

Alessandro Capellaro

Studio b-arch
MABS Studio

Antonio Marcon

MABS Studio
Premio Architettura Toscana

2018 - 2022 © Tutti i diritti riservati. Fondazione Architetti Firenze, Via Valfonda 1/a, 50123 Firenze

Cod.Fisc./P Iva 06309990486 | Privacy Policy | Cookie Policy

Design by D'Apostrophe | Developed by Shambix